fbpx
pin_red   Basilica dei Santi Giovanni e Paolo

Sulla destra della facciata segnaliamo un altro monumento di rilievo, la statua in bronzo di Bartolomeo Colleoni, posta su un alto basamento, ideata nel 1488 dal grande scultore fiorentino Andrea Francesco Di Cioni, più noto come il Verrocchio. Il celebre condottiero, fra i principali artefici dell’espansione veneziana in terraferma durante la seconda metà del ‘400, è raffigurato a cavallo, completamento armato, in atteggiamento fiero e di comando, il volto dai lineamenti marcati e dal severo cipiglio. Molti illustri visitatori ne scrissero gli elogi; fra le tante descrizioni Hermann Hesse nel 1901 ci regala una intensa visione notturna dell’intero campo: “La piccola piazza era rischiarata dalla luna, la bella facciata della Scuola di San Marco risaltava luminosa e la stupenda statua equestre del Colleoni si ergeva, grave e imponente, contro il cielo. Quel possente monumento del XV secolo è meravigliosamente in contrasto, con la sua altezzosa bellezza, con il resto di Venezia, la cui bellezza è del tutto tenera e musicale, e tale contrasto quel giorno mi colpì in modo particolare.